Blog

La prima volta… in corriera

La prima volta… in corriera

«Final­mente non sare­mo più costret­ti a viag­gia­re in pesan­ti e guasti car­roz­zoni, tirati su a sten­to per l’er­ta via dai cele­bri ronzi­ni di Spre­cacenere, e nei quali per lunghe ore più inten­so si sof­fri­va il fred­do e più ardente la cani­co­la ci opprime­va: e spe­cial­mente tu, passeg­giero, che torni dal­la lon­tana Amer­i­ca, sen­ti­rai meno penose le…

Read More Read More

Galeazzo Florimonte,il Vescovo di Aquino che ‘ispirò’ il Galateo.

Galeazzo Florimonte,il Vescovo di Aquino che ‘ispirò’ il Galateo.

Il per­son­ag­gio è noto a chi è molto adden­tro le cose eccle­si­as­tiche per essere sta­to colui che, al Con­cilio di Tren­to (1545–1563), al fine di porre rime­dio ad alcune stor­ture pre­sen­ti nel­la chiesa del tem­po, spe­cial­mente per il dis­in­volto uso dei ben­efi­ci, affer­mò l’illiceità di cer­ti com­por­ta­men­ti qual­i­f­i­can­doli addirit­tura alla stregua del­la simo­nia.  Era sta­to…

Read More Read More

Una stazione per Piedimonte San Germano

Una stazione per Piedimonte San Germano

Era il 5 set­tem­bre 1889 quan­do il Sin­da­co di Pied­i­monte «Sanger­mano», (forse) Giuseppe Di Mona­co, pregò il Prefet­to di Caser­ta, provin­cia  — la mit­i­ca Ter­ra di Lavoro — dal­la quale all’epoca Pied­i­monte dipen­de­va, di vol­er­si cortese­mente inter­es­sare pres­so il com­pe­tente Min­is­tero, per «ottenere una stazione fer­roviaria» sul­la Roma-Napoli, deside­rio con­di­vi­so con Terelle e Vil­la San­ta Lucia…

Read More Read More

A.G.Bracaglia vs T. Landolfi: una polemica che fece epoca

A.G.Bracaglia vs T. Landolfi: una polemica che fece epoca

Si è ripro­pos­ta alla mia atten­zione in questi tem­pi di “domi­cil­iari c/v” una polem­i­ca gior­nal­is­ti­ca che negli anni Cinquan­ta del scor­so in un cer­to sen­so viva­ciz­zò quan­to meno la provin­cia di Frosi­none anche per lo spes­sore dei suoi pro­tag­o­nisti: Tom­ma­so Lan­dolfi, il grande scrit­tore di Pico, e Anton Giulio Bracaglia,  reg­ista e criti­co cin­e­matografi­co di Frosi­none.…

Read More Read More

CALENDIMAGGIO” A PASTENA

CALENDIMAGGIO” A PASTENA

 Le com­po­nen­ti han­no evi­den­ti lega­mi con antichissi­mi riti propizia­tori anche se, tem­po dopo tem­po, da quel­li orig­i­nari, pro­pri delle prim­i­tive comu­nità agro-pas­­torali, la rit­u­al­ità del­la fes­ta è sta­ta ritoc­ca­ta qua e là con le vari­anti del caso, sino a quelle, rad­i­cali, imposte dal cris­tianes­i­mo: si par­la di quel­la che, forse, una vol­ta — tan­to, tan­to…

Read More Read More

Con le zampogne di San Biagio Saracinisco alla conquista della Siberia

Con le zampogne di San Biagio Saracinisco alla conquista della Siberia

Inevitabil­mente, in ques­ta sta­gione di domi­cil­iari, che alla fine ti decidessi a met­tere mano alle tante carte accu­mu­late negli anni era, in un cer­to sen­so, nell’ordine delle cose. E così è sta­to. Con il risul­ta­to non solo di incre­mentare la rac­col­ta di quel­la des­ti­na­ta al macero ma anche di sco­vare ritagli di gior­nali o appun­ti…

Read More Read More

Affinità elettive” fra Terelle e Terracina

Affinità elettive” fra Terelle e Terracina

 Prob­a­bil­mente non fu il pri­mo ad emi­grare da Terelle però è sicu­ra­mente il pri­mo emi­grante di cui, oltre la pro­fes­sione, si conosca l’i­den­tità, anche se lim­i­ta­ta al solo cog­nome: il pas­tore Bianchi.  Si rac­con­ta che oltre tre sec­oli or sono l’iso­la di Pon­za fos­se com­ple­ta­mente dis­abi­ta­ta e che gli uni­ci a fre­quen­tar­la fos­sero i pesca­tori…

Read More Read More

Coluche. Anzi, Colucci. E, di nome, Michele Gerardo.

Coluche. Anzi, Colucci. E, di nome, Michele Gerardo.

La stu­pid­ità dell’incidente: un camion che esce da un cantiere ed investe la moto diver­si metri più lon­tani e tut­to quel­lo che ne deri­va. Le radio a lut­to, le tele­vi­sioni in lut­to, i france­si che escono dal lavoro e che ven­gono investi­ti in pieno dal­la notizia che Coluche è mor­to. Mor­to sul colpo su una…

Read More Read More

FACCETTA NERA, BELLA CIOCIARA

FACCETTA NERA, BELLA CIOCIARA

  La notizia, pub­bli­ca­ta sul cal­en­dario Ripi dei non­ni del 1999 tra le curiosità del mese di mag­gio, riferi­va che in quel­la cit­tad­i­na il 12 novem­bre 1888 era nato Giuseppe Miche­li, pre­cisan­do che si trat­ta­va di un «illus­tre autore di testi di can­zoni di suc­ces­so». Appren­dere che fra di esse si annover­a­va Fac­cetta nera e, poi, tra le molte, La…

Read More Read More

Fulvio Roiter e le gradevoli sorprese

Fulvio Roiter e le gradevoli sorprese

Dal Lido di Venezia, dove abit­ual­mente vive, alle sponde del Liri e del Sac­co. Pote­va sem­brare un assur­do. Invece, tut­to è sta­to, forse, più facile del pre­vis­to. Un colpo di tele­fono, appe­na il tem­po per una conoscen­za «a volo d’uc­cel­lo» del sogget­to da fotogra­fare e poi l’ok a Mas­si­mo Slruf­fi, Pres­i­dente del­l’Am­min­is­trazione Provin­ciale di Frosi­none, che…

Read More Read More